Per un vero spettacolo di ombre cinesi si deve aspettare la luce giusta, quella che proietta il fantasma più lungo.

Si tratta di un attimo e quando questo passa bisogna saperlo cogliere.
Una volta arrivato il momento si apre il sipario e iniziano la musica e il canto mentre le figurine compaiono in scena.
In una danza manipolata di chiaroscuro.

Oggi sono poche le mani esperte in grado di ritagliare queste figurine.
Oggi le mani sono più propense a battere su asettiche tastiere.
In realtà dal passato arrivano segreti preziosismi che solo l’artigiano esperto sa sfruttare per dare vita a qualcosa che in realtà è immobile, proprio come antichi pezzi di cartone.

pallet_back_stage

Anche in questo caso non è solo questione di aprire di due stop il diaframma.

E’ questione di giocare con il fuoco.