L’ispirazione viene dalla Muralla Roja, il luogo viene colonizzato dalla natura, l’architettura invasa dal mare.
La luce disegna con ombre le sue forme che entrano lentamente in uno scenario surreale.

La Muralla Roja di Ricardo Bofill, un grande edificio colorato costruito ad Alicante a cavallo tra ‘60 e ‘70, ritorna prepotente per la sua architettura forte e caratterizzante. Molto attuale.

Questa architettura è pensata per dialogare con il mare.
Questa architettura lega la natura ed i luoghi.

L’architetto descrive l’opera come un luogo bello, che si affaccia sul mare ed è stato ispirato dal esso, ma ci ricorda che ogni cosa bella ha anche un lato oscuro, così come il mar Mediterraneo è anche un luogo di tragedia ed utopia.

A Marzo 2019 Gestalt pubblica una monografia sull’Architetto “Ricardo Bofill – Vision of Architecture”.

 

Styling – Francesca Anselmi
3D Rendering – Vincenzo Porciello