Ritroviamo un razionalismo pacato in questi spazi che si sviluppano intorno alla parete in vetrocemento.

Questa architettura si popola di oggetti che sono strettamente legati a quel movimento facendo però l’occhietto alle forme sinuose e plastiche tipiche dell’era digitale.

Il risultato è quello di un appartamento luminoso, quasi algido, comunque confortevole.

 

Styling – Sofia Pivato
3D Rendering – Vincenzo Porciello