Riflettendo sul Dis-ordine.
Difficile definire cosa sia l’ordine.
Opera Astratta, Riflettendo sul Dis-ordine con Messy Chairs
Come creatori di immagine sappiamo che all’interno di una composizione l’ordine visivo è indispensabile, ma di cosa si tratta?
Quest’opera rispetta i criteri di un ordine visivo pur avendo come soggetto una composizione disordinata di sedie in equilibrio.
Un disordine equilibrato all’interno del quale le sedie trovano perfettamente il loro posto.
 
Opera Astratta, Riflettendo sul Dis-ordine con Messy Chairs
Sezione aurea, e mimesi, ci aiutano a comprendere che differenze asimmetriche creano naturalmente un equilibrio delle parti.
Opera Astratta, Riflettendo sul Dis-ordine con Messy Chairs
Messy Chairs
2020 Artista sconosciuto

Styling – Romina Sita
3D Rendering – Vincenzo Porciello